I parchi divertimento, lo sappiamo, sono frequentati soprattutto da famiglie, bambini e ragazzi. Il Governo e il Comitato Tecnico- Scientifico potrebbero aver considerato questi elementi nella scelta dell’apertura prevista per il 1° luglio, dopo aver ipotizzato che gran parte della fascia over 30 (e forse over 20) possa essersi finalmenteLEGGI TUTTO

Oggi, martedì 22 maggio 2021, Piazza del Popolo ha fatto da palcoscenico alle mascotte dei parchi divertimento, radunatisi a Roma grazie all’appello dell’Associazione Parchi Permanenti Italiani aderente a Confindustria a favore della riapertura di parchi tematici e acquatici prima dell’1 luglio.  All’evento hanno partecipato tutti i protagonisti del settore, provenienti da ogni parteLEGGI TUTTO

I parchi divertimento scendono in piazza per difendere il diritto alla magia degli ospiti e alla dignità umana e professionale di oltre 60.000 lavoratori, tra occupati fissi, stagionali e indotto, fortemente preoccupati per il loro futuro, a causa delle decisioni del Governo che avrebbe ignorato le istanze della categoria. LaLEGGI TUTTO

Il Giardino Zoologico di Zoomarine apre le porte dei suoi 40 ettari di macchia mediterranea che ospitano 400 animali di 36 specie diverse, si tratta della prima struttura in Italia a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico nel 2009. Da sabato 8 maggio, solo nei fine settimana di maggio eLEGGI TUTTO

A Cinecittà World, in attesa della riapertura del 1° luglio, ci si concentra ancora una volta sull’online e in particolare sulla messa a punto di uno shop dove acquistare gadget e oggetti da collezione ispirati al mondo del cinema. IL NUOVO SHOP DEL CINEMA Su www.cinecittaworld.it/it/shop è possibile acquistare ilLEGGI TUTTO

In pubblicazione oggi il comunicato stampa congiunto proveniente da Magicland e Acquaworld. Ad Acquaworld e MagicLand è stata accolta con sconcerto e delusione la road-map governativa che vede il posticipo della data di riapertura per i parchi al 1° luglio prossimo. “Sono amareggiato e deluso dal calendario di aperture previstoLEGGI TUTTO

Il decreto-legge che regolerà le riaperture a partire da fine aprile conferma che i parchi divertimento e tematici potranno aprire solamente dal 1° luglio. Cadono nel vuoto, quindi, gli appelli da parte delle categorie di settore e dei direttivi dei parchi stessi che negli scorsi giorni hanno voluto fortemente condannareLEGGI TUTTO

La bozza del decreto-legge che regolerà le riaperture a partire da fine aprile conferma l’ipotesi secondo la quale i parchi divertimento e tematici (assieme ai centri termali) potranno aprire solamente dal 1° luglio. Cadono nel vuoto, quindi, gli appelli da parte delle categorie di settore e dei direttivi dei parchiLEGGI TUTTO

A fronte della pubblicazione della road map dopo la conferenza stampa di Palazzo Ghigi tenutasi venerdì, l’Amministratore Delegato di Gardaland, Aldo Maria Vigevani, ha dichiarato:   “In attesa dell’ufficializzazione con il prossimo DPCM, non ci spieghiamo per quale motivo i Parchi Divertimento, che svolgono la propria attività quasi esclusivamente all’aperto, venganoLEGGI TUTTO

Il presidente dell'Associazione Parchi Permanenti Italiani Giuseppe Ira

Segue il comunicato stampa ufficiale di Associazione Parchi Permanenti. L’ultimo accorato appello, prima di azioni eclatanti. L’Associazione Parchi Permanenti Italiani, aderente a Confindustria, si appella al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini, al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, al Ministro della Cultura Dario Franceschini e al Presidente del Consiglio Mario Draghi, perLEGGI TUTTO